Discover millions of ebooks, audiobooks, and so much more with a free trial

Only $11.99/month after trial. Cancel anytime.

Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web III
Conoscere la LOGISTICA - Ambito Aeronautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Aereo, Costruzioni Aeronautiche - Con esercizi
Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web I
Ebook series6 titles

Collana Digital Docet - Teacher 2.0

Rating: 0 out of 5 stars

()

About this series

per il secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Trasporti e Logistica.

Il volume “Conoscere la LOGISTICA ambito industriale” è costituito da 12 moduli formativi e 36 unità didattiche organizzate in una parte introduttiva, una parte generale e una parte specifica relativa agli aspetti che più caratterizzano la logistica in ambito industriale.

La parte introduttiva (unità didattiche da 1 a 4) presenta l’origine e l’evoluzione della logistica e il campo di applicazione della stessa, mettendo in risalto la trasversalità tipica della materia intesa non soltanto come il puro trasferimento fisico dei beni da un luogo a un altro, ma come l’organizzazione e la gestione di un insieme integrato di flussi, la parte introduttiva termina esponendo il concetto di approccio per processi e il funzionamento dei sistemi di gestione per la qualità.

La parte generale (unità didattiche da 5 a 23) mette a confronto le diverse tipologie e mezzi di trasporto in ottica di intermodalità, introduce il concetto di unità di carico e le tecniche di caricamento e movimentazione in sicurezza del carico, descrive tutte le infrastrutture attualmente a disposizione della logistica, i ruoli, le competenze e le responsabilità delle diverse figure professionali che le gestiscono o ne utilizzano i servizi, presenta gli aspetti giuridici nazionali, comunitari e internazionali, nonché gli aspetti amministrativi e assicurativi che regolano la gestione in sicurezza del trasporto e la distribuzione delle merci anche pericolose, compresa la documentazione, i modelli e le procedure utilizzate nella pratica quotidiana.

La parte specifica (unità didattiche da 24 a 36) identifica e descrive le differenti tipologie di sistemi, layout e processi produttivi, nonché i relativi indici per il monitoraggio e il miglioramento delle prestazioni logistiche, definisce gli aspetti economici, finanziari e patrimoniali della gestione industriale in funzione della classificazione dei costi e dei metodi di rilevazione degli stessi, introduce al concetto di scorta, classificazione e valutazione delle rimanenze di magazzino presenta, dal punto di vista teorico e pratico, le diverse tecniche, i modelli matematici e gli strumenti informatici per la pianificazione degli approvvigionamenti e la gestione delle catene di fornitura, descrive le strutture e l’utilizzo dei mezzi presenti a magazzino per lo stoccaggio e la movimentazione interna dei materiali, definisce le tecniche di allestimento, imballaggio, spedizione e distribuzione degli ordini, fornisce elementi in merito alla programmazione e alla gestione della manutenzione di impianti e macchine, espone i principi di gestione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro secondo le normative vigenti.
LanguageItaliano
PublisherDigital Index
Release dateDec 29, 2013
Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web III
Conoscere la LOGISTICA - Ambito Aeronautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Aereo, Costruzioni Aeronautiche - Con esercizi
Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web I

Titles in the series (6)

  • Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web I

    1

    Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web I
    Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web I

    Nuova edizione 2021/22: Supporto per Windows 10, ExFAT; nuove immagini esplicative. “Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni” (che abbrevieremo in TEPSIT) è una materia introdotta dalla recente riforma della scuola superiore ed è stata per la prima volta provata “sul campo” nell'anno scolastica 2012-13. Si tratta quindi di una materia nuova, anche se gran parte degli argomenti – in forma diversa – era già presente nel vecchio ordinamento. Le indicazioni ministeriali sugli argomenti oggetto del corso sono piuttosto generiche, e comprendono: Teoria dell'informazione; Sistemi operativi; Programmazione concorrente; Progettazione informatica; Programmazione di rete. Con l'eccezione del terzo punto, previsto per il quinto anno, non c'è neppure una distinzione precisa tra il terzo e quarto anno. Si tratta in ogni caso di argomenti molto vasti e in continua evoluzione, ed è praticamente impossibile svolgerli tutti allo stesso livello di approfondimento. La scelta di questo di libro di testo digitale è quella di presentare in ogni caso contenuti approfonditi, permettendo quindi ai docenti di “personalizzare” il corso in base ai propri gusti, conoscenze specifiche e richieste del territorio. La seconda scelta, è quella di spostare in questa materia la programmazione HTML e CSS, svolta in modo approfondito e ricco di esempi. L'obiettivo è quello di permettere attività pratiche di progettazione che sarebbero impossibili, nel terzo anno, per un progetto di programmazione: l'idea è di dare a TEPSIT la connotazione della “materia del web”; il tutto verrà rinforzato gli anni successivi con programmazione client-side, multimedia e nel quinto anno con la programmazione e i servizi server-side. L'eBook è organizzato in modo piuttosto semplice: è diviso in cinque MODULI principali, al loro interno troverete le varie sezioni organizzate in modo gerarchico, per facilitare la navigazione. Le sezioni sono generalmente: un'introduzione generale; l'esposizione degli argomenti, in modo gerarchico; sintesi dell'argomento; una sezione di approfondimento e di link esterni; esercizi. A fine modulo un breve riepilogo, con schemi riassuntivi ed esercizi conclusivi, generalmente più articolati di quelli visti nelle singole sezioni. A completare il tutto trovata alcune mappe mentali per meglio focalizzare gli argomenti. Al termine di ogni modulo troverete: una seconda serie di esercizi, un po' più articolati e generalmente senza soluzione (potrete rivolgervi al vostro professore per delucidazioni); spunti di riflessione su alcuni argomenti particolarmente spinosi. Il libro è ricco di definizioni: per aiutarvi a memorizzarle sono organizzate anche visivamente. Marcello Missiroli è un “matematico pentito”, convertitosi all'Informatica. Insegna da molti anni Informatica, Sistemi e Reti e Tecnologia Informatica (TEPSIT) nel triennio degli Istituti tecnici di Modena e provincia. Nel suo tentativo di mantenersi aggiornato utilizza varie tecnologie di supporto, come gli strumenti di e-learning, i social network, tecniche di gamification e flipped learning.

  • Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web III

    3

    Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web III
    Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web III

    Note all'edizione 2022 La revisione risulta necessaria per via dei grandi cambiamenti verificatisi nel corso degli ultimi anni dovuti, fra le tante cose, all'evoluzone del mondo informatico e alle modifiche all'Esame di Stato introdotti dal MIUR. Più specificamente si è provveduto a: * Aggiornare i riferimenti * Estendere la trattazione di reti e protocolli Peer-to-peer e dei sistemi distribuiti in generale * Enunciare e dettagliare il problema CORS * Approfondire il framework Django e il CMS Wordpress * Riorganizzare la sezione dello sviluppo informatico, presentando due modelli di sviluppo (tradizionale e agile) riprendendo materiale anticipato nel corso del terzo anno; * Guida al nuovo esame di stato, con una soluzione commentata passo per passo della prova ordinaria del giugno 2019 * Ampliamento della sezione sull'UML. ------------ Giunti al vostro ultimo anno di corso, avete già acquisito tantissime competenze e conoscenze nel ramo informatico che potrete applicare nel mondo del lavoro (e potrete dimostrarlo già quest'anno con gli stage, se non lo avete già fatto) oppure espandere e approfondire nel caso decidiate di proseguire gli studi nel ramo. Ma allora, cosa ci resta da fare? Per la verità, ancora parecchio. Infatti, il mondo informatico è in continua e tumultuosa evoluzione, che ci offre prodotti e servizi sempre nuovi, ma al prezzo di una complessità sempre crescente. Pensiamo ad una applicazione di uso comune come Gmail (o sistema equivalente di Webmail): è composto da due software principali (browser e server) ciascuno composto di molte componenti specializzate (interfaccia utente, comunicazione, ...); ad esso aggiungiamo l'infrastruttura di rete per la connessione, un sistema di archiviazione dati (su cloud), gestione della sicurezze e tanto tanto ancora. Solo pochi anni fa, un programma equivalente (simile a questo) avrebbe richiesto non più di qualche centinaio di righe di codice e sarebbe stato realizzabile da una sola persona... oggi, questo non è possibile. Il che ci porta al tema centrale di quest'anno: l'integrazione e la complessità. Gran parte degli argomenti che vedrete, infatti, riguarderà l'integrazione di elementi che già conoscete – anche studiati in materie diverse – in modo nuovo e originale, ma al prezzo di una aumentata complessità dei sistemi; cercheremo quindi di limitare tale complessità, in ambito operativo, sistemico e di sviluppo, utilizzando strumenti e tecniche innovative. Più dettagliatamente parleremo di: completare le vostre conoscenze in ambito web gestendo un server web; espandere la programmazione web tramite la programmazione server-side; semplificare lo sviluppo di applicazioni web utilizzando i CMS e i framework di sviluppo; rivoluzionare le metodologia di sviluppo software con l'approccio agile. Al contrario degli anni precenti, in cui avete affrontato temi piuttosto impegnativi anche dal punto di vista teorico, gli argomenti dell'ultimo anno si concentrano sugli aspetti applicativi e pratici; troverete quindi meno spiegazioni, disegni e screencast, ed in compenso avrete invece ampie possibilità di mettere le “mani in pasta” e applicare le novità in laboratorio - idealmente potreste utilizzarne alcune nel progetto finale da presentare all'Esame di Stato.

  • Conoscere la LOGISTICA - Ambito Aeronautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Aereo, Costruzioni Aeronautiche - Con esercizi

    Conoscere la LOGISTICA - Ambito Aeronautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Aereo, Costruzioni Aeronautiche - Con esercizi
    Conoscere la LOGISTICA - Ambito Aeronautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Aereo, Costruzioni Aeronautiche - Con esercizi

    Per il secondo biennio degli Istituti Tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Trasporti e Logistica. Il volume “Conoscere la LOGISTICA ambito aeronautico” è costituito da 10 moduli formativi e 33 unità didattiche organizzate in una parte introduttiva, una parte generale e una parte specifica relativa agli aspetti che più caratterizzano la logistica in ambito aeronautico. La parte introduttiva (unità didattiche da 1 a 4) presenta l’origine e l’evoluzione della logistica e il campo di applicazione della stessa, mettendo in risalto la trasversalità tipica della materia intesa non soltanto come il puro trasferimento fisico dei beni da un luogo a un altro, ma come l’organizzazione e la gestione di un insieme integrato di flussi, la parte introduttiva termina esponendo il concetto di approccio per processi e il funzionamento dei sistemi di gestione per la qualità. La parte generale (unità didattiche da 5 a 15) mette a confronto le diverse tipologie di trasporto in ottica di intermodalità, introduce il concetto di unità di carico e le tecniche di caricamento e movimentazione in sicurezza del carico, descrive tutte le infrastrutture attualmente a disposizione della logistica, i ruoli, le competenze e le responsabilità delle diverse figure professionali che le gestiscono o ne utilizzano i servizi, presenta gli aspetti giuridici nazionali, comunitari e internazionali, nonché gli aspetti amministrativi e assicurativi che regolano la gestione in sicurezza del trasporto e la distribuzione delle merci anche pericolose, compresa la documentazione, i modelli e le procedure utilizzate nella pratica quotidiana. La parte specifica (unità didattiche da 16 a 33) identifica e descrive la struttura e i componenti principali del mezzo aereo, nonché le tecniche di gestione e programmazione della manutenzione, presenta le diverse tipologie di traffico aereo e i relativi sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio, descrive i principi che regolano la struttura e la gestione aeroportuale e le infrastrutture a servizio del trasporto aereo, compresa la relativa documentazione coerente con le normative sulla sicurezza, descrive le tecniche di carico e scarico dell’aeromobile, del trasporto aereo delle merci pericolose e di gestione dei flussi dei passeggeri in partenza, transito e arrivo, la parte si conclude con lo studio dei differenti sistemi produttivi, degli aspetti di contabilità industriale, delle tecniche di gestione degli approvvigionamenti e delle scorte, dei principi di gestione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro secondo le normative vigenti.

  • Conoscere la LOGISTICA - Ambito Nautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Navale, Conduzione di Apparati e Impianti Marittimi, Costruzioni Navali - con esercizi

    Conoscere la LOGISTICA - Ambito Nautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Navale, Conduzione di Apparati e Impianti Marittimi, Costruzioni Navali - con esercizi
    Conoscere la LOGISTICA - Ambito Nautico: Articolazioni Conduzione del Mezzo, Costruzione del Mezzo. Opzioni Conduzione del Mezzo Navale, Conduzione di Apparati e Impianti Marittimi, Costruzioni Navali - con esercizi

    per il secondo biennio degli Istituti Tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Trasporti e Logistica. Il volume “Conoscere la LOGISTICA ambito nautico” è costituito da 10 moduli formativi e 31 unità didattiche organizzate in una parte introduttiva, una parte generale e una parte specifica relativa agli aspetti che più caratterizzano la logistica in ambito nautico. La parte introduttiva (unità didattiche da 1 a 4) presenta l’origine e l’evoluzione della logistica e il campo di applicazione della stessa, mettendo in risalto la trasversalità tipica della materia intesa non soltanto come il puro trasferimento fisico dei beni da un luogo a un altro, ma come l’organizzazione e la gestione di un insieme integrato di flussi, la parte introduttiva termina esponendo il concetto di approccio per processi e il funzionamento dei sistemi di gestione per la qualità. La parte generale (unità didattiche da 5 a 15) mette a confronto le diverse tipologie di trasporto in ottica di intermodalità, introduce il concetto di unità di carico e le tecniche di caricamento e movimentazione in sicurezza del carico, descrive tutte le infrastrutture attualmente a disposizione della logistica, i ruoli, le competenze e le responsabilità delle diverse figure professionali che le gestiscono o ne utilizzano i servizi, presenta gli aspetti giuridici nazionali, comunitari e internazionali, nonché gli aspetti amministrativi e assicurativi che regolano la gestione in sicurezza del trasporto e la distribuzione delle merci anche pericolose, compresa la documentazione, i modelli e le procedure utilizzate nella pratica quotidiana. La parte specifica (unità didattiche da 16 a 31) identifica e descrive la struttura e le funzioni dei principali componenti che costituiscono il mezzo navale, nonché le tecniche di gestione e programmazione della manutenzione dello stesso, presenta le caratteristiche delle diverse tipologie di navi mercantili e le tecniche che riguardano, nel rispetto delle normative internazionali e sulla sicurezza, il carico, lo scarico, lo stivaggio, l’imbarco e lo sbarco sia delle merci sia dei passeggeri, descrive i concetti fondamentali che regolano la stabilità e l’assetto della nave, nonché l’assegnazione del bordo libero, mette a confronto le diverse tipologie di trasporto marittimo in ottica di pianificazione della traversata, descrive i mezzi per la movimentazione delle merci in banchina e nei piazzali, la parte si conclude con lo studio dei differenti sistemi produttivi, degli aspetti di contabilità industriale, delle tecniche di gestione degli approvvigionamenti e delle scorte, dei principi di gestione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro secondo le normative vigenti.

  • Guida per i docenti di teoria e ITP a Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web

    Guida per i docenti di teoria e ITP a Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web
    Guida per i docenti di teoria e ITP a Tecnologia e Progettazione per il mondo digitale e per il web

    Questo volumetto è un allegato all'omonimo libro di testo ed è pensato per essere un supporto "da docente a docente". Lo scopo del volume non è però quello di essere un eserciziario da saccheggiare (anche se si può usare in questo modo limitativo), ma quello di fare luce su vari aspetti didattici e proporre nuove metodologie, tra cui alcune specifiche per la nostra disciplina. Insomma: dobbiamo modificare il nostro modo di insegnare, senza imporre un modello che loro sentono lontano: il mondo è cambiato - anche se può non piacerci - e occorre darwinianamente adattarci.

  • Conoscere la LOGISTICA - Ambito Industriale: Articolazione Logistica, con esercizi

    Conoscere la LOGISTICA - Ambito Industriale: Articolazione Logistica, con esercizi
    Conoscere la LOGISTICA - Ambito Industriale: Articolazione Logistica, con esercizi

    per il secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Trasporti e Logistica. Il volume “Conoscere la LOGISTICA ambito industriale” è costituito da 12 moduli formativi e 36 unità didattiche organizzate in una parte introduttiva, una parte generale e una parte specifica relativa agli aspetti che più caratterizzano la logistica in ambito industriale. La parte introduttiva (unità didattiche da 1 a 4) presenta l’origine e l’evoluzione della logistica e il campo di applicazione della stessa, mettendo in risalto la trasversalità tipica della materia intesa non soltanto come il puro trasferimento fisico dei beni da un luogo a un altro, ma come l’organizzazione e la gestione di un insieme integrato di flussi, la parte introduttiva termina esponendo il concetto di approccio per processi e il funzionamento dei sistemi di gestione per la qualità. La parte generale (unità didattiche da 5 a 23) mette a confronto le diverse tipologie e mezzi di trasporto in ottica di intermodalità, introduce il concetto di unità di carico e le tecniche di caricamento e movimentazione in sicurezza del carico, descrive tutte le infrastrutture attualmente a disposizione della logistica, i ruoli, le competenze e le responsabilità delle diverse figure professionali che le gestiscono o ne utilizzano i servizi, presenta gli aspetti giuridici nazionali, comunitari e internazionali, nonché gli aspetti amministrativi e assicurativi che regolano la gestione in sicurezza del trasporto e la distribuzione delle merci anche pericolose, compresa la documentazione, i modelli e le procedure utilizzate nella pratica quotidiana. La parte specifica (unità didattiche da 24 a 36) identifica e descrive le differenti tipologie di sistemi, layout e processi produttivi, nonché i relativi indici per il monitoraggio e il miglioramento delle prestazioni logistiche, definisce gli aspetti economici, finanziari e patrimoniali della gestione industriale in funzione della classificazione dei costi e dei metodi di rilevazione degli stessi, introduce al concetto di scorta, classificazione e valutazione delle rimanenze di magazzino presenta, dal punto di vista teorico e pratico, le diverse tecniche, i modelli matematici e gli strumenti informatici per la pianificazione degli approvvigionamenti e la gestione delle catene di fornitura, descrive le strutture e l’utilizzo dei mezzi presenti a magazzino per lo stoccaggio e la movimentazione interna dei materiali, definisce le tecniche di allestimento, imballaggio, spedizione e distribuzione degli ordini, fornisce elementi in merito alla programmazione e alla gestione della manutenzione di impianti e macchine, espone i principi di gestione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro secondo le normative vigenti.

Related to Collana Digital Docet - Teacher 2.0

Related ebooks

Computers For You