Discover this podcast and so much more

Podcasts are free to enjoy without a subscription . We also offer ebooks, audiobooks, and so much more for just $11.99/month.

DopoGP Austria al Red Bull Ring Pecco e Fabio, due veri campioni

DopoGP Austria al Red Bull Ring Pecco e Fabio, due veri campioni

FromDopoGP MotoGP - Moto.it


DopoGP Austria al Red Bull Ring Pecco e Fabio, due veri campioni

FromDopoGP MotoGP - Moto.it

ratings:
Length:
69 minutes
Released:
Aug 22, 2022
Format:
Podcast episode

Description

Oggi alle 18 l’analisi tecnica e sportiva del GP d’Austria con le sorprese e le conferme: dalla pole di Bastianini fino al successo di Bagnaia su Quartararo. Ducati e Yamaha, poi Aprilia, KTM, Suzuki… La Honda sparita, i cerchi, gli abbassatori e gli altri guai della tredicesima gara del 2022.Con l’ing. Bernardelle, Zam e Nico per scoprire un GP dai tanti risvolti tecnici, alcuni evidenti e altri da scoprire.Il nuovo layout dello Spielberg ha influito sul risultato? Le gomme difficili da scegliere e poi da scaldare hanno condizionato la corsa? Perché tanti problemi in frenata? E perché Aleix Espargaro non è riuscito ad innestare l’abbassatore anteriore della sua Aprilia? Come funziona e quanto vale il dispositivo in termini di posizioni perse in partenza?Il confronto tra Bastianini e Martin, finito senza gloria per entrambi, eccita gli animi e ispira a Bernardelle un’analisi dettagliata sui cerchi delle ruote e le mappature elettroniche.E quell’altro confronto, tra Quartararo e Bagnaia (alla quinta vittoria!) va studiato: ecco i punti forti e i punti deboli di entrambi, per provare a definire il favorito per il titolo mondiale. Mentre Honda sprofonda e Marquez si fa vedere ai box: quanto può aiutare?La caduta di Vietti e la strepitosa vittoria di Sasaki rendono spettacolari Moto2 e Moto3.
Released:
Aug 22, 2022
Format:
Podcast episode

Titles in the series (100)

Ascolta l'analisi tecnica, i dietro le quinte e tutto quello che è successo in ogni Gran Premio della MotoGP, in compagnia di Nico Cereghini, Giovanni Zamagni e dell'Ing. Giulio Bernardelle