Discover millions of ebooks, audiobooks, and so much more with a free trial

Only $11.99/month after trial. Cancel anytime.

La fallacia del maggioritario: O del perenne attrito tra la forza del potere e la ragione del diritto
La fallacia del maggioritario: O del perenne attrito tra la forza del potere e la ragione del diritto
La fallacia del maggioritario: O del perenne attrito tra la forza del potere e la ragione del diritto
Ebook92 pages1 hour

La fallacia del maggioritario: O del perenne attrito tra la forza del potere e la ragione del diritto

Rating: 0 out of 5 stars

()

Read preview

About this ebook

È da tempo invalsa nell’opinione pubblica l’idea che realizzare compiutamente un regime democratico significhi aumentare l’efficienza della sua azione, renderla più incisiva. Di qui il disegno di rafforzare il ruolo dell’esecutivo a spese della rappresentanza parlamentare, la cui attività dialettica è spesso tacciata di verbalismo e di sterile faziosità. Lo strumento più usato per rinvigorire il potere esecutivo è un qualche meccanismo elettorale maggioritario.
Un’idea correlata è che il requisito essenziale per l’esistenza di una democrazia consista in libere elezioni. Ambedue i postulati sono errati perché non colgono la ratio di una democrazia, ossia che con libere elezioni si formi un organo sovrano collettivo che annoveri tutte le componenti ideologiche della nazione. Riproducendo esattamente i sentimenti e le convinzioni dell’intero popolo, quell’organo sovrano opererà allo stesso modo dell’intero paese adunato in un’unica assemblea. Solo a questa condizione, ossia in assenza di qualsiasi correzione maggioritaria, ci sarà una "crazia" del "demos" e non un semplice trasferimento di potere popolare nelle mani di un soggetto in qualche misura diverso dal popolo.
LanguageItaliano
Release dateJan 13, 2014
ISBN9788865379356
La fallacia del maggioritario: O del perenne attrito tra la forza del potere e la ragione del diritto

Related to La fallacia del maggioritario

Related ebooks

Politics For You