Lonely Planet Magazine Italia

Cuore antico di Sardegna

Sono ricostruzioni piuttosto fantasiose ma di certo affascinanti, il paese di Sorgono borgo del Mandrolisai, subregione della Sardegna, sarebbe il centro del mondo.

Situato lungo il quarantesimo parallelo (che unisce Pechino, Samarcanda e il monte Athos) ed equidistante tanto dalle coste del continente americano che da quelle dell’Asia, la presenza del sito archeologico di Biru ’e Concas (raggruppamento di circa 200 menhir su una collina in località Coa ’e sa Mandara, risalenti al Neolitico e all’Età del Rame sarda) ne testimonia l’importanza arcana e antichissima. I ritrovamenti confermano come qui ci fosse un centro cruciale della civiltà nuragica, secondo alcuni – tra cui Sergio Frau, autore del libro Omphalos, il primo centro del mondo e del percorso espositivo che affianca l’interessante Museo dei Segni sul Legno di Sorgono, nonché fautore dell’annuale Festival del Passato Remoto – spazzata via nel II millennio a.C. da s’unda manna, maremoto che avrebbe sommerso l’isola, come la leggendaria città perduta di Atlantide o la più verosimile isola di Atlante.

Sono invece triangolazioni geodetiche a dire che un punto preciso della zona – in località Massanie, lungo il sentiero che parte dalla cantina Su Binariu correndo in una vallata sottostante la ferrovia percorsa dal Trenino Verde turistico che attraversa Mandrolisai e Sarcidano, da Sorgono a Laconi – coincide con il centro esatto dell’isola, indicato da tre pietre e un cippo di granito. A raccontarmelo è Gustavo Deligia, archeologo e guida turistica, autore di documentari e pubblicazioni ma attualmente impiegato altrove come accade a diversi colleghi nella regione con il più ampio patrimonio archeologico diffuso d’Italia ma con fondi insufficienti a studiarlo come meriterebbe. È lui a indicarmi come accedere al sito di Biru ’e Concas (il cancello è

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia1 min read
16. Glacier National Park
Le cime cesellate, i ghiacciai scricchiolanti e gli incontaminati laghi ghiacciati del Glacier National Park, al confine con la British Columbia, incarnano magnificamente l’essenza della natura selvaggia americana. Non sorprende che la maggior parte
Lonely Planet Magazine Italia10 min read
19. Tunisia, Vacanze Romane
MOLTO TEMPO FA, sulle sponde meridionali del Mediterraneo sorgeva una potente città. Cartagine era conosciuta in tutto il mondo come la città splendente, una metropoli quasi mitica dove magnifici templi erano arroccati sulle cime delle scogliere e to
Lonely Planet Magazine Italia8 min read
15. Kenya POLE POLE LENTO LENTO
MI ERO SVEGLIATA PRESTO quella mattina. Volevo godermi l’alba sulla spiaggia di Watamu. Il lento sorgere del sole sulle acque cristalline, i piedi nella sabbia bianca e il vento caldo tra i capelli. Mi sentivo come in quei reels “acchiappalike” nei q

Related