Lampoon Magazine

Alberto Arbasino storie infinite, voce lucida un unico meraviglioso anzi

Alberto Arbasino non sembrava simpatico. Lo incrociavo da Dino Franzin, nella sua casa di Corso Matteotti a Milano, crocevia di intellighenzia come era (e dovrebbe essere) ogni mondanità. Volto affilato, anche quando l’età lo aveva appesantito, occhi ogivali e mobili come un ventaglio. La distanza che metteva tra sé e gli altri, oltre che prodotta da un fattore di educazione, nasceva da una timidezza e da un riserbo che poteva apparire arroganza. Erre blesa e morbida. Sapeva mandare affanculo con grazia. Poteva rivelarsi dolce e paterno. Mi raccolse svenuto sopra il lavabo di un bagno durante un matrimonio all’Accademia Filarmonica Romana, era la metà degli anni Ottanta. Aprii gli occhi sorretto da lui, con il sangue che mi colava dal naso per

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Lampoon Magazine

Lampoon Magazine1 min read
The Fashionable Lampoon (Italian aversion)
EDITOR IN CHIEF CARLO MAZZONI HEAD OF CONTENT ANN-MARIE VOINA MANAGING EDITOR MATTEO MAMMOLI SENIOR EDITOR CESARE CUNACCIA WEB EDITOR ÉMILIE FOUILLOUX PUBLISHER MARINA LEMESSI DIGITAL PUBLISHING ANNE-CLÉMENCE GARIEL GRETA POSS SEO EDITOR & CIRCULA
Lampoon Magazine4 min read
Serge Brunschwig L’ossessione Per Il Logo Rimarrà Attuale?
La casa Fendi è oggi orientata all’abbigliamento, agli articoli in pelle – la borsa Baguette –, agli accessori e alle fragranze, ma la sua specializzazione resta la pellicceria. È la terza marca di moda del gruppo LVMH, dopo l’acquisizione nel 2001.
Lampoon Magazine7 min read
Tom Dixon Materiali Di Recupero E Scarti Industriali Non Ha Senso Creare Se La Gente Non Desidera
Nel 1985 Tom Dixon è tra i fondatori del collettivo Creative Salvage, insieme a Mark Brazier-Jones e Nick Jones (suonavano nella sua stessa band). Negli anni Novanta ha lavorato per Cappellini. Nel 1998 è diventato responsabile del design e in seguit

Related