Mistero Magazine

JINN, demoni e folletti

he cosa sono i Jinn di cui spesso parlano romanzi e film paragonandoli ai demoni descritti nella religione cattolica? Per poter affrontare questo argomento occorre capire che esistono delle similitudini, date da varie contaminazioni culturali, tra i Jinn, i demoni (intesi come li intende il cristianesimo) e i folletti descritti nel folklore italiano e internazionale. Un demone (, «essere divino») è un essere che si pone a metà strada fra ciò che è divino e ciò che è umano. Nella cultura religiosa greco-antica ha funzione di ostacolo tra queste due dimensioni. Nella filosofia greca, ha invece funzione di intermediario tra l’uomo e il divino. Già da questa breve analisi filologica del termine è possibile evincere che esistono due tipologie di , o forse due schieramenti degli stessi esseri: alcuni si porrebbero come ostacolo tra l’uomo e le divinità (quindi con connotazione negativa), altri sarebbero veri intermediari tra umani e nella loro originaria interpretazione. Più che altro è lecito supporre che l’antica concezione identificasse questi esseri non come assolutamente negativi o assolutamente positivi, ma come esseri liberi di fare sia del bene che del male, ergo neutrali e identificati come benevoli o malevoli in relazione allo specifico comportamento in un dato momento. Il demone quindi era originariamente un essere dal carattere neutrale, con il quale era meglio non scherzare, ma capace anche di fare del bene all’occorrenza. Lo stesso discorso vale per i demoni riconosciuti delle teosofie orientali, Cina e Giappone, in cui i demoni sarebbero esseri dal carattere neutrale e capaci di rapportarsi con gli uomini pacificamente, oppure mostrarsi malevoli e distruttivi. Ho fatto riferimento a esseri capaci di mostrarsi in forma materiale, ma principalmente formati da sostanza spirituale (invisibile in determinate condizioni, ma capace di agire sul piano fisico lasciando segni misurabili persino strumentalmente).

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Mistero Magazine

Mistero Magazine2 min read
La Vita Spezzata Di REBECCA
La fama di una star è misurata dal numero dei suoi seguaci. Sono i fan a decretare la vita di una persona di spettacolo. Sono i fan a decretarne la morte. Sfortunatamente, qualche volta, si tratta di una morte reale. Questo triste epilogo toccò alla
Mistero Magazine2 min read
SETTE, AMORI E Altre Catastrofi
Mi viene spesso in mente il ritornello di quella canzone di Paolo Benvegnù che diceva «Siamo suggestionabili». E mi viene in mente perché siamo in un’epoca massmediatica dove tutto cospira a farci vivere realtà fittizie. La menzogna regna sovrana, la
Mistero Magazine9 min read
VESTITO per Uccidere
Non tutti i serial killer hanno avuto un nome preciso e non tutti hanno visto descritte le loro efferate gesta sulle prime pagine dei giornali o in tivù, ma non per questo, purtroppo, sono stati da meno dei loro più noti simili… Si aggirava per quell

Related Books & Audiobooks