Quattroruote

AL CUORE SI COMANDA

Alzatevi dal vostro comodo divano e andate a prendere una copia di Quattroruote del 2001, siamo sicuri che da qualche parte la conservate. Diciamo il numero di dicembre di quell'anno, sulla cui copertina campeggiava l'appena sfornata ammiraglia Lancia Thesis: sfogliatelo fino ad arrivare al listino delle auto nuove, studiatelo con un po' di attenzione e provate a contare quelle un po' "speciali" lì presenti.

Tralasciando le costosissime supercar, soltanto di coupé ne troverete una dozzina; se, poi, vi mettete a scandagliare tra spider e cabrio, scoprirete un'offerta ancora più ampia, fino a 15-16 modelli. Un bengodi, dal quale sembrava non voler restare escluso nessun costruttore, a partire dai generalisti. Il gruppo Fiat, per dire, proponeva le Alfa Romeo GTV Coupé e Spider, ma anche la meno costosa Fiat barchetta; l'Audi offriva la TT (anche Roadster); la Ford, la Puma; l'Opel, l'Astra Coupé. Peugeot e Renault, per parte loro, la 406 e la Mégane, entrambe coupé; Honda e Toyota, rispettivamente, la Integra e la Celica. En plein air, invece, si poteva viaggiare sulla classica Mazda MX-5, sull'ultima

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Quattroruote

Quattroruote3 min read
Aspettando La Ricarica
La realizzazione di una rete di colonnine di ricarica per le auto elettriche in autostrada procede a rilento: secondo le nostre rilevazioni, in dicembre nelle aree di servizio della rete (quasi 7 mila chilometri) erano disponibili 54 infrastrutture c
Quattroruote13 min read
Il Segno Del Comando
Non c'è gara: anche nell'anno che sta iniziando, il genere delle Suv e delle crossover sarà quello preferito da una clientela che appare sempre più variegata. Conquistando, così, la fetta di mercato più grande e ambita. Non a caso, la nostra sezione
Quattroruote3 min read
Se L'iphone Mette Le Ruote
@davidecomunello Si parla spesso e volentieri della cosiddetta iCar, ovvero del (travagliatissimo) progetto della Apple che dovrebbe portare sul mercato una vettura elettrica e a guida assistita nel giro di qualche anno, comunque non prima del 2026.

Related