Lonely Planet Magazine Italia

Tra gli uomini integri

DA le pareti sono dipinte a tinte vivaci: un’eccezione in una città di argilla e lamiere in cui a dominare è l’ocra. La vista dal secondo piano abbraccia tutta Ouagadougou, una distesa di basse case che testimonia l’espansione anarchica della capitale: non è un panorama indimenticabile ma ogni volta che torno in Burkina Faso quell’orizzonte aperto è un sollievo. Giuliana è la madre del mio compagno e la donna grazie alla quale ho conosciuto il paese: eccentrica piemontese (oggi quasi ottantenne), una ventina di anni fa s’è lasciata alle spalle una vita passata a creare alta moda e ha deciso di stabilirsi qui. La parte della retraité però non le si addice proprio: abituata ad avere intorno a sé una corte di gente con storie da raccontare – artisti, personaggi sopra le righe, cercatori di fortuna – inizia ad affittare qualche camera e in breve tempo si ritrova a gestire una maison d’hôtes nel quartiere

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia3 min read
20. Elogio Della Follia
SEDE DEL PIÙ GRANDE PORTO D’EUROPA, Rotterdam - seconda città per popolazione dei Paesi Bassi - si è saputa reinventare dopo i devastanti bombardamenti della Luftwaffe, cercando di anticipare il futuro. “La città (rimasta) senza cuore” ha subito rott
Lonely Planet Magazine Italia8 min read
12. Albania Che Bella Idea
VISTA SULLA CARTINA l’Albania appare al centro di una sorta di triangolo i cui vertici sono formati da tre delle destinazioni estive più famose del Mediterraneo: Grecia, Italia e Croazia. Tre luoghi dal fascino unico e per questo meta ogni estate di
Lonely Planet Magazine Italia1 min read
8. Zion National Park
Arrivando allo Zion National Park dopo un lungo tragitto attraverso il deserto dello Utah, non riesce difficile capire perché un gruppo di Mormoni – i primi euro-americani a scoprire questo luogo – gli diede il nome della Terra Promessa. Il Virgin Ri

Related Books & Audiobooks