Melaverde

Tra il fuoco dell'Etna e il mare dei Ciclopi

1 SACRO E PROFANO

2 DA VISITARE

3 LA CUCINA

, unica per paesaggio, clima, cultura e arte, Catania è tra le mete più esuberanti e ambite del turismo nazionale e internazionale. Il fuoco dell’Etna e il mare dei Ciclopi, le spiagge dorate e le scogliere di lava, il profumo di zagara e le note del Cigno di Vincenzo Bellini: fuoco, acqua, terra e aria si incontrano in una città che è un’alchimia di contrasti. Diapason tra passato e presente, la - che ne è il simbolo, Catania, fertile delle molteplicità, condensa le sue innumerevoli sfaccettature in un’unica dualità: sacro e profano. È incastonato nel mite inverno l’impareggiabile cammeo di una festa, quella in onore di Sant’Agata, che è momento topico di religiosità nonché popolare, tra i più imponenti e spettacolari del mondo cristiano. Non è un caso che sia stato riconosciuto dall'Unesco patrimonio dell'Umanità, così come il Barocco e l'Etna. E se si aggiungono i Pupi siciliani, che qui hanno una antica e propria tradizione, i beni Unesco diventano quattro, tutti concentrati nel raggio di pochi chilometri. È dentro questo ideale quadrilatero delle meraviglie che si snodano itinerari di bellezza che attraversano la storia. In evidenza la ricca eredità lasciata da Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi e Spagnoli, e soprattutto i decisi tratti settecenteschi della grande ricostruzione seguita al terremoto del 1693. La rassegna dei variegati presidi culturali catanesi spazia dal alla , dal alla , dal al . E poi ancora il , le vie del barocco, su tutte via Crociferi, quelle del liberty e le nuove realtà di rigenerazione urbana.

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Melaverde

Melaverde1 min read
Le Marcite
La marcita è una tecnica di coltivazione basata sull’utilizzo, anche invernale, di un velo d’acqua in movimento (grazie a canalizzazioni e pendenze) proveniente da risorgive o fontanili, tipicamente presenti nella Pianura Padana. Impiantata per la pr
Melaverde4 min read
Er Cimarolo
Con le loro foglie verdi dalle particolari e caratteristiche sfumature viola più o meno evidenti sulla punta, i carciofi colorano i banchi dei nostri mercati e le nostre tavole quasi per tutto l’anno. Il Cynara scolymus (questo il nome scientifico de
Melaverde3 min read
Ricette
facile 30 minuti per 4 persone Ingredienti 320 g spaghetti500 g asparagi12 noci dei Monti Sibillini30 g burro2 spicchi d’aglioPecorino Romano DOP q.b.olio EVO q.b.sale q.b.2 ciuffi prezzemolo LAVATE bene gli asparagi e dividete i gambi dalle punte. Q

Related