Fortune Italia

IL GOVERNO DARÀ TUTTO IL SOSTEGNO NECESSARIO ALL’EDITORIA

IL GOVERNO È PRONTO a dare tutto il “sostegno necessario” al mondo dell’editoria, in preda a una crisi che data da lungo tempo ma che è stata ulteriormente acuita dalla pandemia. Tutti gli attori della filiera, però, “devono fare la loro parte” per un rilancio che non può prescindere dal necessario passaggio alla digitalizzazione. Giuseppe Moles, senatore di Forza Italia da marzo alla guida del dipartimento Informazione ed editoria dell’esecutivo Draghi, è però convinto che l’era della carta stampata non sia finita, soprattutto se riuscirà a puntare sulla qualità. Ritiene una “svolta epocale” il recepimento della direttiva Ue su copyright e diffusione di contenuti sul web e annuncia che, se avrà tempo, intende mettere in cantiere una importante riforma di sistema.

Nell’ultima relazione annuale dell’Agcom è emersa con prepotenza la crisi della carta stampata, che non è riuscita a beneficiare nemmeno della maggiore richiesta di informazioni dovuta alla crisi pandemica, perché i cittadini hanno preferito cercare le notizie su internet. Recentemente una testata storica come la Gazzetta del Mezzogiorno ha dovuto

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Fortune Italia

Fortune Italia2 min read
Regole Per Lo Smart Working
La ricerca dell’Osservatorio Smart Working della School of Management del Politecnico di Milano prevede che, nel 2024, gli smart worker in Italia saranno 3,65 milioni. Lo smart working è un istituto che trova maggiore applicazione laddove c’è una nuo
Fortune Italia4 min read
Il Senso Dello Spazio Nell’era Del Digitale
QUANDO Walter Benjamin, nel 1936, si interrogò sul significato dell’opera d’arte in un’epoca in cui la tecnologia ne permetteva la riproduzione industriale e di massa, probabilmente non immaginava che, a distanza di quasi 100 anni, la stessa domanda
Fortune Italia14 min readAmerican Government
La Poltrona Più Scomoda Della Finanza Il ‘Guerriero’ Della SEC Gary Gensler
IL VIDEOCLIP DA CIRCA DUE MINUTI ha tutta l’aria di essere stato realizzato con un budget molto scarso. Transizioni rapide, immagini scadenti. Sembra girato all’interno di un’aula liceale, con la parete bianca e spoglia sullo sfondo. A parlare è un v

Related