Melaverde

Dal Tirreno allo Ionio, i due volti della Calabria

ALTO TIRRENO

TROPEA

CORIGLIANO CARIATI

REGGIO CALABRIA

Servizio realizzato con il contributo della Regione Calabria

PUNTA DELLOSTIVALE affacciata su due dei tre mari che circondano l’italica penisola, il Mar Ionio e il Mar Tirreno, per la propria posizione e morfologia la Calabria è stata da sempre punto d’incontro e scontro di diversi popoli, toccando il massimo splendore tra il VII e il VI secolo a.C. quando divenne parte della Magna Grecia. È stato allora che alcune delle città più importanti della regione, Sibari, Stilo, Gerace, Locri e Crotone, vennero fondate e ad allora risalgono anche i Bronzi di Riace, tra i più importanti ritrovamenti archeologici di epoca ellenica, che per millenni sono stati cullati dal mare di Riace Marina dove sono stati ritrovati negli anni Sessanta divenendo simbolo e monito della straordinaria storia della Calabria. Dopo i Greci, anche i Romani si stanziarono su queste terre che sono state oggetto di dominio, in seguito, degli Svevi, degli Angioini, degli Aragonesi e degli Spagnoli prima di far parte del Regno di Napoli con Carlo di Borbone nel 1734. Infine, la Calabria è diventata italiana grazie a Giuseppe Garibaldi e i suoi Mille nel 1860.

La Calabria è regione di contrasti, di mari e monti e il suo clima lungo le coste - più mite sul litorale tirrenico e più secco

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Melaverde

Melaverde4 min read
Er Cimarolo
Con le loro foglie verdi dalle particolari e caratteristiche sfumature viola più o meno evidenti sulla punta, i carciofi colorano i banchi dei nostri mercati e le nostre tavole quasi per tutto l’anno. Il Cynara scolymus (questo il nome scientifico de
Melaverde6 min read
Focaccia Di Recco Igp
Non fatevi illusioni: la fugassa originale si gusta solamente a Recco! Tuttavia, se la voglia è troppa e non avete a portata di mano uno dei forni in cui si produce questa prelibatezza, potete cimentarvi con una “copia quasi conforme” grazie alla ric
Melaverde2 min read
San Fruttuoso
Nata come monastero benedettino, diventata covo di pirati, usata poi dai pescatori come casa: l’Abbazia di San Fruttuoso — per secoli proprietà dei principi Doria — ha vissuto tante vite, prima di diventare la meravigliosa attrazione turistica che è

Related