Uomini e Donne Magazine

Giorgio Manetti «GEMMA? NON LA RICONOSCO»

«La quarantena ha esasperato la crisi per alcune coppie, ma credo sia stata un’occasione utile per crescere e confrontarsi. Io e Caterina siamo stati bene, siamo rodati. Spesso prendo una rosa di quelle che crescono davanti a casa e gliela porto. È il mio modo per dimostrarle quello che provo. Ma non ci sposiamo». È stato il principe azzurro di Uomini e Donne: impossibile contare le donne che sono scese per conoscerlo. Impossibile dimenticare la lunga e travagliata storia con Gemma Galgani. Oggi però Giorgio è un uomo che gode la serenità della vita in campagna, della relazione con Caterina, «una donna pulita, una gran lavoratrice», e dei ricordi di una gioventù da sognatore, trascorsa in giro per la California. L’ex cavaliere ci parla degli ultimi mesi e svela un illuminante punto di vista sulla discussa storia di Gemma e Sirius.

Giorgio, come sta? Come ha trascorso i mesi di quarantena?

«Sto bene. E mi ritengo fortunato. Io e Caterina viviamo in campagna (sulle colline nei dintorni di Firenze, ndr), abbiamo tanto spazio e qui c’è sempre qualcosa

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from Uomini e Donne Magazine

Uomini e Donne Magazine2 min read
UN NATALE DI… profumi!
L’odore tipico dell’albero che, a partire dall’otto dicembre, profuma la nostra casa è uno di quelli che richiama di più il Natale. È quello che ci prende per mano e ci accompagna in tutti i giorni delle feste, che scatena più di ogni altro il nostro
Uomini e Donne Magazine2 min read
«quel Natale Con Mio Figlio Appena Nato…»
Roberta, per lei il Natale è una festa gioiosa o malinconica? «Entrambe. Mi piace perché è piena di luci e colori ma al contempo mi mette tanta malinconia. Fortunatamente, da quando c’è mio figlio questa festa ha un sapore diverso perché appartiene
Uomini e Donne Magazine2 min read
Vetrina Libri
AUTORE: Stefano Mancuso  TITOLO: La tribù degli alberi PAGINE: 192 EDITORE: Einaudi C’è una voce che sale dal bosco: è quella di un vecchio albero che vive lí da sempre, e adesso vuole dire la sua. Perché anche le piante hanno una personalità, delle

Related Books & Audiobooks