TRAVEL & SPA

Eugenio PREATONI

In questo mondo che cerca di riprendesi dalla pandemia, qual è la situazione di Domina?

«Noi lottiamo come sempre, con le unghie e con i denti! Un po’ come tutti i protagonisti nel settore del turismo, facciamo il possibile per rimanere in piedi: abbiamo elaborato una valutazione approfondita della nostra liquidità disponibile, e in base a quella abbiamo predisposto un piano per ridurre al minimo i costi programmando attentamente gli investimenti che saranno necessari alla riapertura, nonostante la situazione attuale presenti una contrazione del 100% del fatturato».

Hai mai vissuto, dal punto di vista di imprenditore del settore turistico, un momento di crisi paragonabile a questo?

«Negli anni è sicuramente capitato altre volte di dover fronteggiare situazioni critiche – per esempio a Sharm El Sheikh dove per vari motivi, reali o psicologici, in passato abbiamo subito una contrattura – ma eventi simili a questo tali da bloccare il mondo e da ridurre a zero il fatturato, beh… sinceramente no, non ne abbiamo mai affrontati. La grande differenza, poi, è che nei momenti di crisi passati si sapeva che in qualche modo si sarebbe ripartiti, che era solo una questione di tempo, mentre adesso non c’è niente di certo: dipendiamo da decisioni di persone che, lontane dalla realtà e sedute sui loro seggi di Bruxelles, prendono decisioni su argomenti di cui non sanno nulla».

Cosa intendi dire?

«Che non conoscono affatto i risvolti pratici delle materie sulle quali decidono e deliberano…

Pensa per esempio all’idea che hanno avuto di volare in aereo con un posto pieno e un posto vuoto: ovviamente tutti si sono espressi negativamente, comprese le compagnie aree… non serviva un genio per capire che cos. non si poteva volare.

Le come Ryanair, con i prezzi che fanno, come avrebbero potuto volare con gli aerei mezzi vuoti? E come si poteva pensare che uno Stato sovvenzionasse un gruppo che fa

You’re reading a preview, subscribe to read more.

More from TRAVEL & SPA

TRAVEL & SPA8 min read
Tra Storia E Relax, Viaggio Negli Onsen Del Giappone
Sube-sube. Nella cultura nipponica, si ritiene che i bagni termali rendano la pelle ‘liscia-liscia’. Acque terapeutiche naturalmente calde e ricche di minerali che sgorgano in pittoreschi villaggi sparsi dove i giapponesi si rifugiano per rilassarsi
TRAVEL & SPA1 min read
TRAVEL & SPA
DIRETTORE RESPONSABILE - EDITOR IN CHIEF PAOLO SISTI DIRETTORE EDITORIALE - EDITORIAL DIRECTOR PATRIZIA RISATI COLLABORATORI - CONTRIBUTORS Alberto Apostoli, Marta Brambilla Pisoni, Norman Carrera, Sandro Chiriotti Stefania Cicchiello, Paolo Colombo,
TRAVEL & SPA9 min read
Palazzo / Fiuggi
Aun’ora da Roma, uno storico palazzo in stile Liberty custodisce il segreto di lunga vita e il potere di acque curative secolari. Benvenuti a Palazzo Fiuggi, dove scienza e benessere si fondono a servizio della persona. Destinazione Fiuggi. Il primo

Related